Poesia "Il poeta cantante"
di Marino Savina

Lo sguardo volge al passato
diretto a una analisi dei fatti
quasi fosse sorpassato
da segreti e misfatti;

lo sguardo volge al futuro
oltre i confini d'un tempo
si spera meno duro
dove le delusioni spariscono nel vento;

lo sguardo vive nella persona
dallo sguardo si capisce
se è cattiva oppure buona
perché è lo sguardo che ferisce;

nello sguardo nel profondo
traspare l'animo gentile
di chi forse in fondo
è un eroe e non un vile;

lo sguardo
non è che un'essenza
un traguardo
della propria trasparenza.
Poesia "Il poeta cantante" di Marino Savina Lo sguardo volge al passato diretto a una analisi dei fatti quasi fosse sorpassato da segreti e misfatti; lo sguardo volge al futuro oltre i confini d'un tempo si spera meno duro dove le delusioni spariscono nel vento; lo sguardo vive nella persona dallo sguardo si capisce se è cattiva oppure buona perché è lo sguardo che ferisce; nello sguardo nel profondo traspare l'animo gentile di chi forse in fondo è un eroe e non un vile; lo sguardo non è che un'essenza un traguardo della propria trasparenza.
0 Comments 0 Shares