• Cesare Sacchetti
    In questo suo scritto, il giornalista dell'Epoch Times, Brian Cates, parla del rinvio a giudizio emesso dal procuratore speciale John Durham che ha concluso l'inchiesta sulla bufala del Russiagate. Il vero del Russiagate è Spygate. Lo Spygate è una operazione di spionaggio internazionale concepita nelle stanze della Casa Bianca nel 2016 dall'allora presidente Barack Obama. Obama si incontrò con l'allora capo della CIA, Clapper, che lo aggiornò a settembre del 2016 sull'operazione che era già in corso d'opera. Il mese dopo giunge Matteo Renzi alla Casa Bianca ed è qui che si consolida la partecipazione dell'Italia nel primo tentativo di colpo di Stato architettato contro Donald Trump. Diverse fonti, tra le quali Papadopoulos, accusano esplicitamente Matteo Renzi di aver preso parte all'operazione eversiva contro Donald Trump.

    Nell'ambito della sua inchiesta, il procuratore Durham ora ha rinviato a giudizio Michael Sussman. Sussman vuol dire Hillary Clinton. Sussman è infatti l'avvocato dell'ex segretario di Stato USA ed è stato lui a fabbricare uno dei dossier falsi che hanno accusato Trump di essere "colluso" con la Russia. L'inchiesta di Durham sembra quindi arrivare proprio a lei: Hillary Clinton. Se crolla Hillary Clinton, crollano inevitabilmente pezzi del deep state di Washington. Se questo accade è impensabile che non ci sia un coinvolgimento dell'Italia. Molti chiedono cosa cambia per l'Italia se viene colpito il deep state americano. La risposta è: tutto. Tutto il potere italiano è legato alle lobby sioniste e neoliberali d'oltreoceano. Lo stesso Matteo Renzi è un prodotto di questi ambienti. Tutta la carriera politica di Matteo Renzi è stata costruita dai poteri del partito democratico americano che hanno dato vita a questo personaggio che non esisteva sullo scenario politico italiano. Matteo Renzi non esisteva e deve tutto agli ambienti mondialisti di Washington. Secondo le fonti citate precedentemente sono stati questi stessi poteri a chiedergli di partecipare allo Spygate. Se dunque siamo vicini alla caduta di Hillary Clinton, siamo vicini alla caduta definitiva di Matteo Renzi e del partito democratico italiano che non è altro che un'appendice di quello americano. Il crollo del deep state di Washington porta inevitabilmente al crollo del deep state italiano.
    https://t.me/drawandstrikechannel/14094
    Telegram
    Brian Cates - Political Columnist
    "Is Durham about to run out of money and have to shut down?" No. Durham isn't controlled by or funded out of the DOJ. He is leading a huge office with...
    Cesare Sacchetti
    Cesare Sacchetti In questo suo scritto, il giornalista dell'Epoch Times, Brian Cates, parla del rinvio a giudizio emesso dal procuratore speciale John Durham che ha concluso l'inchiesta sulla bufala del Russiagate. Il vero del Russiagate è Spygate. Lo Spygate è una operazione di spionaggio internazionale concepita nelle stanze della Casa Bianca nel 2016 dall'allora presidente Barack Obama. Obama si incontrò con l'allora capo della CIA, Clapper, che lo aggiornò a settembre del 2016 sull'operazione che era già in corso d'opera. Il mese dopo giunge Matteo Renzi alla Casa Bianca ed è qui che si consolida la partecipazione dell'Italia nel primo tentativo di colpo di Stato architettato contro Donald Trump. Diverse fonti, tra le quali Papadopoulos, accusano esplicitamente Matteo Renzi di aver preso parte all'operazione eversiva contro Donald Trump. Nell'ambito della sua inchiesta, il procuratore Durham ora ha rinviato a giudizio Michael Sussman. Sussman vuol dire Hillary Clinton. Sussman è infatti l'avvocato dell'ex segretario di Stato USA ed è stato lui a fabbricare uno dei dossier falsi che hanno accusato Trump di essere "colluso" con la Russia. L'inchiesta di Durham sembra quindi arrivare proprio a lei: Hillary Clinton. Se crolla Hillary Clinton, crollano inevitabilmente pezzi del deep state di Washington. Se questo accade è impensabile che non ci sia un coinvolgimento dell'Italia. Molti chiedono cosa cambia per l'Italia se viene colpito il deep state americano. La risposta è: tutto. Tutto il potere italiano è legato alle lobby sioniste e neoliberali d'oltreoceano. Lo stesso Matteo Renzi è un prodotto di questi ambienti. Tutta la carriera politica di Matteo Renzi è stata costruita dai poteri del partito democratico americano che hanno dato vita a questo personaggio che non esisteva sullo scenario politico italiano. Matteo Renzi non esisteva e deve tutto agli ambienti mondialisti di Washington. Secondo le fonti citate precedentemente sono stati questi stessi poteri a chiedergli di partecipare allo Spygate. Se dunque siamo vicini alla caduta di Hillary Clinton, siamo vicini alla caduta definitiva di Matteo Renzi e del partito democratico italiano che non è altro che un'appendice di quello americano. Il crollo del deep state di Washington porta inevitabilmente al crollo del deep state italiano. https://t.me/drawandstrikechannel/14094 Telegram Brian Cates - Political Columnist "Is Durham about to run out of money and have to shut down?" No. Durham isn't controlled by or funded out of the DOJ. He is leading a huge office with... Cesare Sacchetti
    T.ME
    Brian Cates - Political Columnist
    "Is Durham about to run out of money and have to shut down?" No. Durham isn't controlled by or funded out of the DOJ. He is leading a huge office with the assistance of several US Attorneys who are all engaged in a massive investigation involving over a dozen of the most serious national security breaches in U.S. history. This is the most highly sensitive criminal and national security investigation ever attempted, spanning the DOJ, the FBI, the CIA, the State Dept., the Pentagon, the Mueller Special Counsel, Perkins Coie, Fusion GPS, the Clinton campaign, the Clinton Foundation, as well as certain activity by foreign intelligence services in Italy, the U.K., Australia, and other countries.
    0 Comments 0 Shares
  • Da Sierra

    20 settembre 2021

    Nuovo giorno glorioso

    Adoro questo messaggio di Pepe Lives Matter. Vai Pepe la rana. Wheeee....!

    https://gab.com/PepeLivesMatter17

    Questi sono tempi senza precedenti.

    Non siete nati in questa generazione per rannicchiarvi nella paura. Riposare, confidare in Dio e fare ciò che ognuno di noi è chiamato a fare è la chiave. Il panico, la paura e le lamentele vi causeranno solo sofferenze inutili.

    Abbraccia la sfida di quest'ora e ricorda che Q non ha spinto l'unità in modo frivolo. Siamo più potenti quando capiamo che dove va uno, andiamo tutti.

    E dove stiamo andando è in un nuovo glorioso giorno.

    Allacciate le cinture, guerrieri della luce. Ci aspetta la corsa della nostra vita.

    ABBIAMO TUTTO SOTTO CONTROLLO.

    Grazie per aver letto questo post. Siete invitati a condividerlo, purché lo ripubblichiate nella sua interezza, compreso il link al sito del mio blog.

    Dove andiamo uno andiamo tutti.

    Amore e luce
    Sierra

    Gab Social
    Pepe Lives Matter (@PepeLivesMatter17) • gab.com
    The latest Gabs from Pepe Lives Matter (@PepeLivesMatter17). Anon, Patriot, Believer
    Telegram Channel:
    https://t.me/PepeMatter
    Rumble:
    https://rumble.com/user/PepeLivesMatter
    krcivoj werner
    Da Sierra 20 settembre 2021 Nuovo giorno glorioso Adoro questo messaggio di Pepe Lives Matter. Vai Pepe la rana. Wheeee....! https://gab.com/PepeLivesMatter17 Questi sono tempi senza precedenti. Non siete nati in questa generazione per rannicchiarvi nella paura. Riposare, confidare in Dio e fare ciò che ognuno di noi è chiamato a fare è la chiave. Il panico, la paura e le lamentele vi causeranno solo sofferenze inutili. Abbraccia la sfida di quest'ora e ricorda che Q non ha spinto l'unità in modo frivolo. Siamo più potenti quando capiamo che dove va uno, andiamo tutti. E dove stiamo andando è in un nuovo glorioso giorno. Allacciate le cinture, guerrieri della luce. Ci aspetta la corsa della nostra vita. ABBIAMO TUTTO SOTTO CONTROLLO. Grazie per aver letto questo post. Siete invitati a condividerlo, purché lo ripubblichiate nella sua interezza, compreso il link al sito del mio blog. Dove andiamo uno andiamo tutti. Amore e luce Sierra Gab Social Pepe Lives Matter (@PepeLivesMatter17) • gab.com The latest Gabs from Pepe Lives Matter (@PepeLivesMatter17). Anon, Patriot, Believer Telegram Channel: https://t.me/PepeMatter Rumble: https://rumble.com/user/PepeLivesMatter krcivoj werner
    GAB.COM
    Pepe Lives Matter (@PepeLivesMatter17) • gab.com
    The latest Gabs from Pepe Lives Matter (@PepeLivesMatter17). Anon, Patriot, Believer Telegram Channel: https://t.me/PepeMatter Rumble: https://rumble.com/user/PepeLivesMatter
    0 Comments 0 Shares
  • Cesare Sacchetti21 set 2021
    In questo suo scritto, il giornalista dell'Epoch Times, Brian Cates, parla del rinvio a giudizio emesso dal procuratore speciale John Durham che ha concluso l'inchiesta sulla bufala del Russiagate. Il vero del Russiagate è Spygate. Lo Spygate è una operazione di spionaggio internazionale concepita nelle stanze della Casa Bianca nel 2016 dall'allora presidente Barack Obama. Obama si incontrò con l'allora capo della CIA, Clapper, che lo aggiornò a settembre del 2016 sull'operazione che era già in corso d'opera. Il mese dopo giunge Matteo Renzi alla Casa Bianca ed è qui che si consolida la partecipazione dell'Italia nel primo tentativo di colpo di Stato architettato contro Donald Trump. Diverse fonti, tra le quali Papadopoulos, accusano esplicitamente Matteo Renzi di aver preso parte all'operazione eversiva contro Donald Trump.

    Nell'ambito della sua inchiesta, il procuratore Durham ora ha rinviato a giudizio Michael Sussman. Sussman vuol dire Hillary Clinton. Sussman è infatti l'avvocato dell'ex segretario di Stato USA ed è stato lui a fabbricare uno dei dossier falsi che hanno accusato Trump di essere "colluso" con la Russia. L'inchiesta di Durham sembra quindi arrivare proprio a lei: Hillary Clinton. Se crolla Hillary Clinton, crollano inevitabilmente pezzi del deep state di Washington. Se questo accade è impensabile che non ci sia un coinvolgimento dell'Italia. Molti chiedono cosa cambia per l'Italia se viene colpito il deep state americano. La risposta è: tutto. Tutto il potere italiano è legato alle lobby sioniste e neoliberali d'oltreoceano. Lo stesso Matteo Renzi è un prodotto di questi ambienti. Tutta la carriera politica di Matteo Renzi è stata costruita dai poteri del partito democratico americano che hanno dato vita a questo personaggio che non esisteva sullo scenario politico italiano. Matteo Renzi non esisteva e deve tutto agli ambienti mondialisti di Washington. Secondo le fonti citate precedentemente sono stati questi stessi poteri a chiedergli di partecipare allo Spygate. Se dunque siamo vicini alla caduta di Hillary Clinton, siamo vicini alla caduta definitiva di Matteo Renzi e del partito democratico italiano che non è altro che un'appendice di quello americano. Il crollo del deep state di Washington porta inevitabilmente al crollo del deep state italiano.
    https://t.me/drawandstrikechannel/14094
    Telegram
    Brian Cates - Political Columnist
    "Is Durham about to run out of money and have to shut down?" No. Durham isn't controlled by or funded out of the DOJ. He is leading a huge office with...
    krcivoj werner
    Cesare Sacchetti21 set 2021 In questo suo scritto, il giornalista dell'Epoch Times, Brian Cates, parla del rinvio a giudizio emesso dal procuratore speciale John Durham che ha concluso l'inchiesta sulla bufala del Russiagate. Il vero del Russiagate è Spygate. Lo Spygate è una operazione di spionaggio internazionale concepita nelle stanze della Casa Bianca nel 2016 dall'allora presidente Barack Obama. Obama si incontrò con l'allora capo della CIA, Clapper, che lo aggiornò a settembre del 2016 sull'operazione che era già in corso d'opera. Il mese dopo giunge Matteo Renzi alla Casa Bianca ed è qui che si consolida la partecipazione dell'Italia nel primo tentativo di colpo di Stato architettato contro Donald Trump. Diverse fonti, tra le quali Papadopoulos, accusano esplicitamente Matteo Renzi di aver preso parte all'operazione eversiva contro Donald Trump. Nell'ambito della sua inchiesta, il procuratore Durham ora ha rinviato a giudizio Michael Sussman. Sussman vuol dire Hillary Clinton. Sussman è infatti l'avvocato dell'ex segretario di Stato USA ed è stato lui a fabbricare uno dei dossier falsi che hanno accusato Trump di essere "colluso" con la Russia. L'inchiesta di Durham sembra quindi arrivare proprio a lei: Hillary Clinton. Se crolla Hillary Clinton, crollano inevitabilmente pezzi del deep state di Washington. Se questo accade è impensabile che non ci sia un coinvolgimento dell'Italia. Molti chiedono cosa cambia per l'Italia se viene colpito il deep state americano. La risposta è: tutto. Tutto il potere italiano è legato alle lobby sioniste e neoliberali d'oltreoceano. Lo stesso Matteo Renzi è un prodotto di questi ambienti. Tutta la carriera politica di Matteo Renzi è stata costruita dai poteri del partito democratico americano che hanno dato vita a questo personaggio che non esisteva sullo scenario politico italiano. Matteo Renzi non esisteva e deve tutto agli ambienti mondialisti di Washington. Secondo le fonti citate precedentemente sono stati questi stessi poteri a chiedergli di partecipare allo Spygate. Se dunque siamo vicini alla caduta di Hillary Clinton, siamo vicini alla caduta definitiva di Matteo Renzi e del partito democratico italiano che non è altro che un'appendice di quello americano. Il crollo del deep state di Washington porta inevitabilmente al crollo del deep state italiano. https://t.me/drawandstrikechannel/14094 Telegram Brian Cates - Political Columnist "Is Durham about to run out of money and have to shut down?" No. Durham isn't controlled by or funded out of the DOJ. He is leading a huge office with... krcivoj werner
    T.ME
    Brian Cates - Political Columnist
    "Is Durham about to run out of money and have to shut down?" No. Durham isn't controlled by or funded out of the DOJ. He is leading a huge office with the assistance of several US Attorneys who are all engaged in a massive investigation involving over a dozen of the most serious national security breaches in U.S. history. This is the most highly sensitive criminal and national security investigation ever attempted, spanning the DOJ, the FBI, the CIA, the State Dept., the Pentagon, the Mueller Special Counsel, Perkins Coie, Fusion GPS, the Clinton campaign, the Clinton Foundation, as well as certain activity by foreign intelligence services in Italy, the U.K., Australia, and other countries.
    0 Comments 0 Shares
  • Fase Caratteristiche
    1 Classificazione Le persone sono divise in «loro e noi». ✔️ La divisione nella società non solo è reale, ma legalizzata
    2 Simbolizzazione «Se combinati con l’odio, i simboli possono essere imposti ai membri riluttanti di gruppi di paria…» ✔️Green pass, braccialetti, stanno perfino suggerendo tatuaggi per i non-vaccinati
    3 Discriminazione «La legge o il potere culturale esclude i gruppi dai pieni diritti civili: leggi sulla segregazione o sull’apartheid, negazione del diritto di voto». ✔️La segregazione dei non-vaccinati oggi è realtà. Sono violati i diritti più fondamentali, dal diritto all’autodeterminazione, al diritto di spostamento, al diritto al lavoro, etc.
    4 Disumanizzazione «Un gruppo nega l’umanità dell’altro gruppo. I membri di esso sono equiparati ad animali, parassiti, insetti o malattie». ✔️La disumanizzazione dei non-vaccinati è un fenomeno che possiamo vedere ogni giorno non solo sui social media ma anche sui giornali, dove spesso per parlarne si usano termini relativi alla caccia e agli animali
    5 Organizzazione «Il genocidio è sempre organizzato… Le unità speciali dell’esercito o le milizie sono spesso addestrate e armate…» ⚫Non abbiamo un esercito pronto al genocidio, ma abbiamo un esercito impiegato per il sistema vaccinale, con tanto di richiesta, da parte del generale incaricato, delle «liste» dei non vaccinati. Alcuni ora sono arrivati ad invocare la presa di potere in Italia da parte di una giunta militare.
    6 Polarizzazione «I gruppi di odio trasmettono propaganda polarizzante…» ✔️ La polarizzazione dei messaggi è arrivata persino alla censura sui social media. I toni talvolta fanno pensare alla guerra civile
    7 Preparazione «Sono previste uccisioni di massa. Le vittime vengono identificate e separate a causa della loro identità etnica o religiosa…» ⚫ Non siamo certo alle uccisioni, ma la discriminazione su base biotica è possibile grazie a documenti, applicazioni, database, nonché possibili esami ematologici (o, in alcuni casi, magnetici)
    8 Persecuzione «Espropri, sfollamenti forzati, ghetti, campi di concentramento». ⚫I ghetti non vi sono ancora, anche se la quarantena (per la quale sono state approntate strutture di ricezione) può essere considerata una forma di ghettizzazione temporanea. Di possibili «campi di concentramento pandemici» si è parlato per il Canada , per la Nuova Zelanda e la Germania.
    9 Sterminio «È “sterminio” per gli assassini perché non credono che le loro vittime siano pienamente umane». ⚫Non abbiamo lo sterminio, ma come si diceva al punto 4, la disumanizzazione del non-vaccinato è autoevidente.
    10 Rifiuto «Gli autori… negano di aver commesso crimini…» ✔️In questo stesso momento vengono commessi crimini contro i diritti dei cittadini – e contro i loro corpi – ma il diniego è totale. Nessun diritto è leso, nessun danno è procurato, «nessuna correlazione»
    https://www.renovatio21.com/le-dieci-fasi-del-genocidio-a-che-punto-siamo/
    Fase Caratteristiche 1 Classificazione Le persone sono divise in «loro e noi». ✔️ La divisione nella società non solo è reale, ma legalizzata 2 Simbolizzazione «Se combinati con l’odio, i simboli possono essere imposti ai membri riluttanti di gruppi di paria…» ✔️Green pass, braccialetti, stanno perfino suggerendo tatuaggi per i non-vaccinati 3 Discriminazione «La legge o il potere culturale esclude i gruppi dai pieni diritti civili: leggi sulla segregazione o sull’apartheid, negazione del diritto di voto». ✔️La segregazione dei non-vaccinati oggi è realtà. Sono violati i diritti più fondamentali, dal diritto all’autodeterminazione, al diritto di spostamento, al diritto al lavoro, etc. 4 Disumanizzazione «Un gruppo nega l’umanità dell’altro gruppo. I membri di esso sono equiparati ad animali, parassiti, insetti o malattie». ✔️La disumanizzazione dei non-vaccinati è un fenomeno che possiamo vedere ogni giorno non solo sui social media ma anche sui giornali, dove spesso per parlarne si usano termini relativi alla caccia e agli animali 5 Organizzazione «Il genocidio è sempre organizzato… Le unità speciali dell’esercito o le milizie sono spesso addestrate e armate…» ⚫Non abbiamo un esercito pronto al genocidio, ma abbiamo un esercito impiegato per il sistema vaccinale, con tanto di richiesta, da parte del generale incaricato, delle «liste» dei non vaccinati. Alcuni ora sono arrivati ad invocare la presa di potere in Italia da parte di una giunta militare. 6 Polarizzazione «I gruppi di odio trasmettono propaganda polarizzante…» ✔️ La polarizzazione dei messaggi è arrivata persino alla censura sui social media. I toni talvolta fanno pensare alla guerra civile 7 Preparazione «Sono previste uccisioni di massa. Le vittime vengono identificate e separate a causa della loro identità etnica o religiosa…» ⚫ Non siamo certo alle uccisioni, ma la discriminazione su base biotica è possibile grazie a documenti, applicazioni, database, nonché possibili esami ematologici (o, in alcuni casi, magnetici) 8 Persecuzione «Espropri, sfollamenti forzati, ghetti, campi di concentramento». ⚫I ghetti non vi sono ancora, anche se la quarantena (per la quale sono state approntate strutture di ricezione) può essere considerata una forma di ghettizzazione temporanea. Di possibili «campi di concentramento pandemici» si è parlato per il Canada , per la Nuova Zelanda e la Germania. 9 Sterminio «È “sterminio” per gli assassini perché non credono che le loro vittime siano pienamente umane». ⚫Non abbiamo lo sterminio, ma come si diceva al punto 4, la disumanizzazione del non-vaccinato è autoevidente. 10 Rifiuto «Gli autori… negano di aver commesso crimini…» ✔️In questo stesso momento vengono commessi crimini contro i diritti dei cittadini – e contro i loro corpi – ma il diniego è totale. Nessun diritto è leso, nessun danno è procurato, «nessuna correlazione» https://www.renovatio21.com/le-dieci-fasi-del-genocidio-a-che-punto-siamo/
    0 Comments 0 Shares
  • L’unica cosa ad essere autoritaria, anzi totalitaria, biofascista, è l’obbligo vaccinale cui sono sottoposti i cittadini occidentali, italiani in primis, costretti a scegliere tra l’incognita della siringa mRNA (realizzata per tramite dello squartamento di feti abortiti) e il proprio lavoro

    https://www.renovatio21.com/cina-e-russia-non-hanno-obbligo-vaccinale-a-differenza-delle-democrazie-occidentali/
    L’unica cosa ad essere autoritaria, anzi totalitaria, biofascista, è l’obbligo vaccinale cui sono sottoposti i cittadini occidentali, italiani in primis, costretti a scegliere tra l’incognita della siringa mRNA (realizzata per tramite dello squartamento di feti abortiti) e il proprio lavoro https://www.renovatio21.com/cina-e-russia-non-hanno-obbligo-vaccinale-a-differenza-delle-democrazie-occidentali/
    0 Comments 0 Shares
  • Dopo aver vivamente consigliato di non procedere all’esame autoptico dei morti per Covid-19 – come se la storia della Medicina non insegnasse che dalle autopsie dei cadaveri si ricavano informazioni certe ed essenziali sulla cura delle patologie – si era inventato persino lo scudo penale per chi somministrava un farmaco genico sperimentale, che in un batti baleno aveva superato tutti i test e tutti i protocolli, ma che per stessa ammissione delle case produttrici poteva provocare pericolosi eventi avversi. Con morti documentate, definite irrilevanti rispetto ai benefici e che venivano tenute nascoste dall’informazione ufficiale. Nello stesso tempo, il potere – sempre al fine di rieducare – ignorava l’opinione di Premi Nobel che affermavano che nel corso di una pandemia è opportuno non intraprendere mai una campagna vaccinale, perché questa rafforza la circolazione del virus e fa aumentare il numero dei contagiati, creando molteplici varianti; isolava e denigrava scienziati che con terapie a costo quasi zero, dimostravano che era possibile salvare vite; non informava correttamente sull’altissima percentuale di falsa positività dei tamponi e sull’intrasmissibilità del contagio – accertata scientificamente – da parte dei positivi a-sintomatici; sulla possibilità di cure ai primi sintomi, promosse da medici coraggiosi, per niente inclini all’esposizione mediatica, per imporre la tachipirina e vigile attesa, che portava all’ospedalizzazione e alla morte (regola irriformabile, in quanto se si fosse dimostrato che il virus era aggredibile ai primi sintomi, sarebbe caduta ipso facto la sperimentazione di massa del farmaco spacciato come vaccino); costringeva le persone a mascherare il loro viso anche all’aria aperta; promuoveva campagne di sensibilizzazione con tutti i mezzi mediatici a disposizione – a voce univoca – per convincere la popolazione che coloro che non volevano sottoporsi alla sperimentazione, avrebbero provocato l’aumento dei contagi e nuove restrizioni, mentre era provato che l’aumento dei contagi si verificava nei Paesi in cui la sperimentazione aveva riguardato la quasi totalità della popolazione; sosteneva che «l’appello a non vaccinarsi era un invito a morire» e paventava la possibilità che anche il diritto di voto fosse sottratto a chi non si sottoponeva alla sperimentazione, oltre a ipotizzare di conferire un premio in denaro a chi si vaccinava; chiedeva elenchi di persone che non volevano sottoporsi alla sperimentazione e intimava che prima o poi avrebbero perso il loro posto di lavoro; si proponeva di vaccinare persino i bambini e gli adolescenti, nonostante le accertate e altissime probabilità di rilevantissimi eventi avversi prodotti dal farmaco nel breve periodo e l’assoluta mancanza di conoscenza sulle conseguenze del medio-lungo periodo; eludeva norme costituzionali ...

    https://www.daniloquinto.it/non-ci-consegneremo/
    Dopo aver vivamente consigliato di non procedere all’esame autoptico dei morti per Covid-19 – come se la storia della Medicina non insegnasse che dalle autopsie dei cadaveri si ricavano informazioni certe ed essenziali sulla cura delle patologie – si era inventato persino lo scudo penale per chi somministrava un farmaco genico sperimentale, che in un batti baleno aveva superato tutti i test e tutti i protocolli, ma che per stessa ammissione delle case produttrici poteva provocare pericolosi eventi avversi. Con morti documentate, definite irrilevanti rispetto ai benefici e che venivano tenute nascoste dall’informazione ufficiale. Nello stesso tempo, il potere – sempre al fine di rieducare – ignorava l’opinione di Premi Nobel che affermavano che nel corso di una pandemia è opportuno non intraprendere mai una campagna vaccinale, perché questa rafforza la circolazione del virus e fa aumentare il numero dei contagiati, creando molteplici varianti; isolava e denigrava scienziati che con terapie a costo quasi zero, dimostravano che era possibile salvare vite; non informava correttamente sull’altissima percentuale di falsa positività dei tamponi e sull’intrasmissibilità del contagio – accertata scientificamente – da parte dei positivi a-sintomatici; sulla possibilità di cure ai primi sintomi, promosse da medici coraggiosi, per niente inclini all’esposizione mediatica, per imporre la tachipirina e vigile attesa, che portava all’ospedalizzazione e alla morte (regola irriformabile, in quanto se si fosse dimostrato che il virus era aggredibile ai primi sintomi, sarebbe caduta ipso facto la sperimentazione di massa del farmaco spacciato come vaccino); costringeva le persone a mascherare il loro viso anche all’aria aperta; promuoveva campagne di sensibilizzazione con tutti i mezzi mediatici a disposizione – a voce univoca – per convincere la popolazione che coloro che non volevano sottoporsi alla sperimentazione, avrebbero provocato l’aumento dei contagi e nuove restrizioni, mentre era provato che l’aumento dei contagi si verificava nei Paesi in cui la sperimentazione aveva riguardato la quasi totalità della popolazione; sosteneva che «l’appello a non vaccinarsi era un invito a morire» e paventava la possibilità che anche il diritto di voto fosse sottratto a chi non si sottoponeva alla sperimentazione, oltre a ipotizzare di conferire un premio in denaro a chi si vaccinava; chiedeva elenchi di persone che non volevano sottoporsi alla sperimentazione e intimava che prima o poi avrebbero perso il loro posto di lavoro; si proponeva di vaccinare persino i bambini e gli adolescenti, nonostante le accertate e altissime probabilità di rilevantissimi eventi avversi prodotti dal farmaco nel breve periodo e l’assoluta mancanza di conoscenza sulle conseguenze del medio-lungo periodo; eludeva norme costituzionali ... https://www.daniloquinto.it/non-ci-consegneremo/
    Non ci consegneremo!
    0 Comments 0 Shares
  • ~ SALMO 90

    Una preghiera di Mosè, l'uomo di Dio.
    Signore, sei stato il nostro rifugio per tutte le generazioni.

    Prima che nascessero le montagne, la terra e il mondo generassero, dall'eternità all'eternità tu sei Dio.

    Mille anni nei tuoi occhi sono solo un ieri,

    Ma gli umani tornate alla polvere, dicendo: "Ritornate, mortali!"

    Prima che passi la veglia nella notte, li hai condotti alla loro fine; scompaiono come il sonno all'alba; sono come l'erba che muore.

    Germoglia verde al mattino; di sera è secco e appassito.

    Veramente siamo consumati dalla tua ira, pieni di terrore dalla tua ira.

    Hai tenuto davanti a te le nostre colpe, i nostri peccati nascosti esposti alla tua vista.

    La nostra vita svanisce sotto la tua ira; i nostri anni finiscono come un sospiro.

    Settanta è la somma dei nostri anni, o ottanta, se siamo forti; la maggior parte sono dolore e fatica; passano velocemente, siamo quasi andati.

    Chi comprende la tua terribile rabbia?

    La tua ira corrisponde alla paura che ispira.

    Insegnaci a contare rettamente i nostri giorni, affinché possiamo acquistare la saggezza del cuore.

    Rallegrati, o Signore! Per quanto?

    Abbi pietà dei tuoi servi!

    Riempici all'alba del tuo amore, affinché tutti i nostri giorni cantiamo di gioia.

    Rallegraci per quanti giorni ci hai umiliato, per quanti anni abbiamo visto guai.

    Mostra le tue opere ai tuoi servi, la tua gloria ai loro figli.

    Il favore del Signore nostro Dio sia nostro.

    Prospera il lavoro delle nostre mani!

    Prospera il lavoro delle nostre mani! ?
    ~ SALMO 90 Una preghiera di Mosè, l'uomo di Dio. Signore, sei stato il nostro rifugio per tutte le generazioni. Prima che nascessero le montagne, la terra e il mondo generassero, dall'eternità all'eternità tu sei Dio. Mille anni nei tuoi occhi sono solo un ieri, Ma gli umani tornate alla polvere, dicendo: "Ritornate, mortali!" Prima che passi la veglia nella notte, li hai condotti alla loro fine; scompaiono come il sonno all'alba; sono come l'erba che muore. Germoglia verde al mattino; di sera è secco e appassito. Veramente siamo consumati dalla tua ira, pieni di terrore dalla tua ira. Hai tenuto davanti a te le nostre colpe, i nostri peccati nascosti esposti alla tua vista. La nostra vita svanisce sotto la tua ira; i nostri anni finiscono come un sospiro. Settanta è la somma dei nostri anni, o ottanta, se siamo forti; la maggior parte sono dolore e fatica; passano velocemente, siamo quasi andati. Chi comprende la tua terribile rabbia? La tua ira corrisponde alla paura che ispira. Insegnaci a contare rettamente i nostri giorni, affinché possiamo acquistare la saggezza del cuore. Rallegrati, o Signore! Per quanto? Abbi pietà dei tuoi servi! Riempici all'alba del tuo amore, affinché tutti i nostri giorni cantiamo di gioia. Rallegraci per quanti giorni ci hai umiliato, per quanti anni abbiamo visto guai. Mostra le tue opere ai tuoi servi, la tua gloria ai loro figli. Il favore del Signore nostro Dio sia nostro. Prospera il lavoro delle nostre mani! Prospera il lavoro delle nostre mani! ?
    1
    0 Comments 1 Shares
  • La massa ubbidisce ai suoi governanti e, per paura o per la speranza di star meglio, si illude che inchinandosi avrà una qualche libertà.
    I governanti si inchinano ai potenti per convenienza, viltà o perché si illudono di essere premiati o risparmiati.
    I potenti si inchinano alle Figure Tenebrose che li guidano perché, dilettati d'ogni successo e vittoria mondana, si illudono che questa vita sia qualcosa di più di un soffio che passa.
    Le vere Figure Tenebrose invece sono i più illusi fra tutti gli uomini: perché credono di poter dominare le Forze di cui, al contrario, diventeranno cibo e sterco.
    (Nella foto: le Porte dell'Inferno; opera di Rodin esposta dal 15 sul Quirinale)

    La massa ubbidisce ai suoi governanti e, per paura o per la speranza di star meglio, si illude che inchinandosi avrà una qualche libertà. I governanti si inchinano ai potenti per convenienza, viltà o perché si illudono di essere premiati o risparmiati. I potenti si inchinano alle Figure Tenebrose che li guidano perché, dilettati d'ogni successo e vittoria mondana, si illudono che questa vita sia qualcosa di più di un soffio che passa. Le vere Figure Tenebrose invece sono i più illusi fra tutti gli uomini: perché credono di poter dominare le Forze di cui, al contrario, diventeranno cibo e sterco. (Nella foto: le Porte dell'Inferno; opera di Rodin esposta dal 15 sul Quirinale)
    0 Comments 0 Shares
  • È così semplice spingere i genitori a vedere i propri figli come cavie quando il Covid non costituisce un rischio per loro... ma quando iniziano gli eventi avversi è difficile correlare la cosa al vaccino.
    Come fare?
    Il bambino prima di vaccinarsi era sano? Aveva mai avuto problemi al cuore?
    Se la risposta è no, è un danno da vaccino! Difficile, vero?

    https://www.ospedalebambinogesu.it/vaccinazione-covid-19-per-gli-adolescenti-e-miocardite-126656/
    È così semplice spingere i genitori a vedere i propri figli come cavie quando il Covid non costituisce un rischio per loro... ma quando iniziano gli eventi avversi è difficile correlare la cosa al vaccino. Come fare? Il bambino prima di vaccinarsi era sano? Aveva mai avuto problemi al cuore? Se la risposta è no, è un danno da vaccino! Difficile, vero? https://www.ospedalebambinogesu.it/vaccinazione-covid-19-per-gli-adolescenti-e-miocardite-126656/
    WWW.OSPEDALEBAMBINOGESU.IT
    Vaccinazione Covid-19 per gli adolescenti e miocardite - Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
    Indagini recenti hanno evidenziato la possibilità di un aumento di casi di miocardite e pericardite. È difficile però stabilire un collegamento diretto e certo con la vaccinazione anti Covid-19
    0 Comments 0 Shares
  • https://eventiavversinews.wixsite.com/eventiavversi/post/magistrati-onorari-sul-piede-di-guerra-senza-green-pass-rischiano-licenziamento-oltre-5000-giudici
    https://eventiavversinews.wixsite.com/eventiavversi/post/magistrati-onorari-sul-piede-di-guerra-senza-green-pass-rischiano-licenziamento-oltre-5000-giudici
    EVENTIAVVERSINEWS.WIXSITE.COM
    Magistrati onorari sul piede di guerra. Senza green pass rischiano licenziamento oltre 5000 giudici
    La magistratura onoraria protesta contro il green pass. Si tratta di oltre 5000 magistrati tra giudici di pace, giudici onorari di tribunale (GOT) e viceprocuratori onorari (VPO) che, a differenza dei giudici ordinari (cosiddetti "giudici togati"), sono assunti con contratti a termine e rischiano il licenziamento a causa del nuovo decreto legge, presentato l'altro ieri dal Governo, che li obbligherebbe ad esibire il green pass dal 15 ottobre, secondo quanto riportato dalla bozza. Tutte le compon
    0 Comments 0 Shares
No data to show
No data to show
No data to show